Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

Il Documento Digitale

Statistiche e rapporti

 

In totale sono stati pubblicati 6 articoli nella sezione “Statistiche e rapporti”, di seguito elencati dal più recente:

urls GOOGLE TRANSPARENCY REPORT: ITALIA 5a NELLE RICHIESTE DI RIMOZIONE DELLE URL -
di Fabrizio Corona (N. I_MMXVI)
Esistono alcuni casi in cui Google rimuove i contenuti dalla sua Ricerca, come ad esempio le immagini pedopornografiche oppure i contenuti di cui è stata richiesta la rimozione tramite richieste di tipo legale, come ad esempio le notifiche di violazione del copyright che soddisfano i requisiti del Digital Millennium Copyright Act (Legge statunitense sul copyright). Secondo il “Google Transparency Report”, l’Italia risulta essere in 5a posizione nel numero di richieste di rimozione delle Url.
processo-civile-telematico MONITORAGGIO E STUDIO DELLE PROBLEMATICHE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO -
di Claudio Cazzolla (N. I_MMXVI)
Consiglio Superiore della Magistratura - Delibera di Plenum in data 13 maggio 2015. Con la Delibera di Plenum del 13 maggio 2015, il CSM ha rilevato le criticità emerse durante il “Monitoraggio e studio delle problematiche attuative del Processo Civile Telematico”. Senza diminuire l’importanza dell’innovazione e dell’informatizzazione della giustizia, il CSM tuttavia ha evidenziato alcune criticità dell’infrastruttura organizzativa e tecnologica del PC e l’incertezza generata dalle normative di rango primario e secondario che si sono succedute nel tempo. Dal monitoraggio emerge anche l’assenza di previsioni circa la corretta conservazione a norma degli atti processuali e i rischi relativi alla mancata tutela del valore probatorio di atti, documenti e fascicoli facenti parte di questi archivi pubblici.
int IL RAPPORTO DI BUSINESS INSIDER SULLA SFIDA DELLE BIG IT NEL CAMPO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE -
di Corrado Randaccio (N. I_MMXVI)
Un recente rapporto di Business Insider, uno tra i più popolari siti di informazione del business, evidenzia come l’intelligenza artificiale rappresenta il nuovo terreno di sfida fra le Big IT: Microsoft ha infuso l’intelligenza artificiale in Cortana e ha investito nel team Project Oxford, per allenare i Pc a riconoscere 8 stati emotivi; di recente Apple ha acquisito VocalIQ, Perceptio e Emotient; invece Google sta sfruttando l’acquisizione di DeepMind; anche Facebook ritiene l’intelligenza artificiale la nuova frontiera dell’IT.
start-up-2 FOTOGRAFIA DELLE STARTUP INNOVATIVE: SINTESI DEL RAPPORTO 2015 DEL MISE -
di Giovanni Nazzaro (N. IV_MMXV)
Relazione annuale al Parlamento sullo stato di attuazione della normativa a sostegno delle startup e delle PMI innovative - 16 dicembre 2015. La seconda edizione del rapporto del MiSE su startup e PMI innovative descrive principalmente le dinamiche “demografiche”, con un riferimento agli incubatori certificati, e riporta l’analisi dei primi effetti prodotti dagli strumenti di policy che compongono lo “Startup Act” italiano e le ulteriori iniziative a favore dell’ecosistema introdotte successivamente al Decreto crescita 2.0. La presente sintesi del Rapporto vuole creare una fotografia delle startup innovative nate nel biennio 2014-2015 nel nostro paese, con un cenno alle agevolazioni fiscali introdotte per favorire la loro nascita e alla normativa sull’equity crowdfunding che purtroppo evidenzia che il mercato italiano non ha ancora trovato la via per un significativo sviluppo.
assinform ASSINFORM: PUBBLICATO IL RAPPORTO 2015 -
di Valentina Pesi (N. III_MMXV)
Rapporto Assinform 2015 “Mercati, settori e dinamiche dell’information & communication technology in Italia”.Il Rapporto individua in quattro punti portanti, le opportunità di trasformazione digitale del business e gli scenari da osservare: il mobile, in tutte le sue implicazioni; il social, come idea di condivisione che tende alla sharing economy; il consumatore, sempre meno fedele e sempre più attivo; l’internet of Things (rif. http://www.rapportoassinform.it/Sintesi/Esplora-Il-Rapporto.kl).
Translate »