Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

Il Documento Digitale

Chiara RABBITO

L’avv. Chiara RABBITO esercita la libera professione presso il Foro di Bologna dal 2004. Dal 2008 è titolare dello Studio legale Rabbito. Dopo la laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti presso l’Università di Bologna, ha collaborato con le cattedre di Filosofia del diritto e di Informatica giuridica, specializzandosi nel settore della informatica per la pubblica amministrazione.
Presso la stessa università, nel 2001 ha conseguito il Master in Informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie e nel 2005 il Dottorato di ricerca in Diritto dell’informatica e Informatica giuridica con tesi vertente sull’impiego della firma digitale nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

Ha svolto attività di ricerca come borsista e come assegnista di ricerca presso il Centro Interdipartimentale di Ricerca in Storia, Sociologia, Filosofia del diritto e Informatica giuridica (CIRSFID) dell’Università di Bologna. Nell’ambito della sua attività didattica, dal 2002 al 2008 è stata tutor e docente presso il Master in Informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie.

Nell’Anno Accademico 2007-2008 è stata professore a contratto per l’insegnamento di Informatica giuridica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna. Dal 2008 è docente del Corso di Alta Formazione in materia demografica presso l’Accademia degli Ufficiali di Stato civile, anagrafe ed elettorale per l’insegnamento di diritto pubblico dell’informatica.
Dal 2009 e al 2011 è stata docente presso il Corso di Alta Formazione in e-Health “Reti e tecnologie per la Sanità” organizzato dall’Università degli Studi di Bologna e da CUP 2000. Nell’Anno Accademico 2011-2012 è stata docente presso il Master di 2° livello in e-Health organizzato dal Centro Ricerche Cliniche, Telemedicina e Telefarmacia, Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, Università di Camerino. Dal 2009 è organizzatrice dei seminari di aggiornamento professionale in materia profili giuridici della telemedicina e della sanità elettronica per la Fondazione Forense Bolognese.

Pubblica con continuità contributi scientifici e articoli in materia di diritto delle nuove tecnologie, privacy, e-government. E’ autrice delle monografie “L’informatica al servizio della pubblica amministrazione e del cittadino”, “Sanità elettronica e diritto: problemi e prospettive” e del volume “Le buone pratiche per una corretta gestione della privacy in telemedicina”. Dal 2007 è coordinatrice nazionale del Gruppo di ricerca “Sicurezza e Privacy” della SIT – Società Italiana di Telemedicina e Sanità Elettronica.

 


Articoli pubblicati

Translate »