Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

Il Documento Digitale

Fabrizio CORONA

Il Dott. Fabrizio CORONA collabora con la Cattedra di Logica ed Informatica Giuridica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II ed è Docente a Contratto di Informatica Giuridica e Legal Informatics presso l’Università LUISS Guido Carli.

Ha conseguito un master breve in “Diritto delle Nuove Tecnologie” presso Altalex, ha seguito un corso di perfezionamento in Digital Forensics, Privacy, Cloud e Cyber Warfare presso l’Università degli Studi di Milano ed un Corso di Consulente esperto Privacy presso l’associazione A.N.D.I.P.

È inoltre autore di diverse pubblicazioni in diritto delle Nuove Tecnologie e Privacy.

 


Articoli pubblicati

Online judgement. Gavel on laptop. Conceptual image. 3d REGOLE TECNICHE PER L’ATTUAZIONE DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO
di Fabrizio Corona (N. II_MMXVI)
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 16 febbraio 2016, n. 40. Dall’11 aprile 2016 è disponibile sul sito della giustizia amministrativa un ambiente di sperimentazione per l’invio e il riscontro dei depositi telematici. Il DPCM 16 febbraio 2016, n. 40 (GU del 21 marzo 2016), recante le regole tecnico-operative per l’attuazione del Processo amministrativo telematico, prevede all’art. 21 le modalità di sperimentazione per la graduale verifica del sistema. I depositi inviati per la sperimentazione non hanno valore giuridico. Sino al 30 giugno 2016 ha valore legale solo il deposito cartaceo.
urls GOOGLE TRANSPARENCY REPORT: ITALIA 5a NELLE RICHIESTE DI RIMOZIONE DELLE URL
di Fabrizio Corona (N. I_MMXVI)
Esistono alcuni casi in cui Google rimuove i contenuti dalla sua Ricerca, come ad esempio le immagini pedopornografiche oppure i contenuti di cui è stata richiesta la rimozione tramite richieste di tipo legale, come ad esempio le notifiche di violazione del copyright che soddisfano i requisiti del Digital Millennium Copyright Act (Legge statunitense sul copyright). Secondo il “Google Transparency Report”, l’Italia risulta essere in 5a posizione nel numero di richieste di rimozione delle Url.
deposito ATTIVO IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI INTRODUTTIVI
di Fabrizio Corona (N. IV_MMXV)
Decreto legge n. 83 del 27 giugno 2015. Dal 30 giugno 2015 è possibile il deposito telematico dell’atto introduttivo o del primo atto difensivo e dei documenti offerti in comunicazione, introdotto dal decreto legge n. 83 del 2015 su “Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria” (GU Serie Generale n.147 del 27-6-2015). In questo modo è assegnato valore legale al deposito degli atti introduttivi in tutti i procedimenti di cognizione e volontaria giurisdizione nonché in appello.
Translate »