Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

Category: Doxee

Il Documento Digitale

DAL VALORE INTANGIBILE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA FINO ALLA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO

a cura del C.C. Dematerializzazione di DOXEE SPA (N. IV_MMXIV)

Il nuovo processo di fatturazione elettronica nelle relazioni con le pubbliche amministrazioni si appresta ad
affrontare una fase cruciale con l’imminente estensione al 31 marzo 2015 dell’obbligo verso tutte le amministrazioni
dello Stato, compresi gli enti locali. L’estensione a strutture pubbliche con organizzazioni di dimensione ridotta,
rispetto alle amministrazioni centrali ed il conseguente coinvolgimento di una base di operatori economici molto
più ampia e variegata, pone il sistema Paese di fronte ad un prova di maturità che va assolutamente superata.

FATTURAPA: AVVIATO IN ITALIA IL PROCESSO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA

di Davide Boni (N. II_MMXIV)

Il 31 marzo 2015 l’obbligo della fattura elettronica si estenderà alle PA Centrali residue e PA locali coinvolgendo quindi a regime circa 2 milioni di fornitori, 21 mila pubbliche amministrazioni ed un volume di transazioni pari a circa 60 milioni di fatture. I fornitori della PA, per adempiere al nuovo obbligo, possono avvalersi dei servizi di intermediari non solo per la trasmissione delle FatturePA, tramite canale accreditato, ma in particolare per il tracking ed il reporting di tutti i messaggi XML ritornati dal Sistema di Interscambio (SdI) e per la conservazione digitale a norma sia delle FatturePA che dei messaggi ricevuti dallo SdI.

FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA: IL PERCORSO DI ADOZIONE

di Fabrizio Lupone ( n.IV_MMXIII )

L’adozione del nuovo regolamento in materia di fatturazione elettronica nei rapporti tra operatori economici e pubbliche amministrazioni prosegue tra benefici ed opportunità attese ma anche con alcuni elementi di criticità.
L’impegno di tutti ed in primis della pubblica amministrazione deve essere quello di agevolare la corretta adozione delle nuove disposizioni entro i termini di legge prefissati.

DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI SOCIALI

di Fabrizio Lupone ( n.III_MMXIII )

La procedura di dematerializzazione permette di garantire ai libri sociali obbligatori delle imprese il pieno valore legale e probatorio, la loro cristallizzazione e maggiore sicurezza contro i casi di perdita, distruzione e sottrazione.

Translate »