Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

Category: Corrado Randaccio

Il Documento Digitale

I “KNOWLEDGE GRAPH” PER COSTRUIRE GRANDI COLLEZIONI STRUTTURATE DI DATI

di Corrado Randaccio (N. iI_MMXVI)

I “Knowledge Graph” sono un possibile approccio per costruire grandi basi di conoscenza, ovvero collezioni strutturate di dati interpretabili. Un esempio di grafi di conoscenza (Knowledge Graph) distribuiti sono i Linked Data, che potrebbero avere un impatto importante nella nascita di una “Linked Data Economy”.

PUBBLICATE LE LINEE GUIDA SULLA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI

di Nicola Savino (N. I_MMXVI)

Le linee guida sulla conservazione hanno lo scopo di fornire alle amministrazioni pubbliche tutte le informazioni relative a requisiti, processi, attività e responsabilità in materia di conservazione dei documenti informatici, nel rispetto dei riferimenti normativi vigenti.

IL RAPPORTO DI BUSINESS INSIDER SULLA SFIDA DELLE BIG IT NEL CAMPO DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

di Corrado Randaccio (N. I_MMXVI)

Un recente rapporto di Business Insider, uno tra i più popolari siti di informazione del business, evidenzia come l’intelligenza artificiale rappresenta il nuovo terreno di sfida fra le Big IT: Microsoft ha infuso l’intelligenza artificiale in Cortana e ha investito nel team Project Oxford, per allenare i Pc a riconoscere 8 stati emotivi; di recente Apple ha acquisito VocalIQ, Perceptio e Emotient; invece Google sta sfruttando l’acquisizione di DeepMind; anche Facebook ritiene l’intelligenza artificiale la nuova frontiera dell’IT.

PROCESSI DECISIONALI E TRATTAMENTO DEI DATI

di Corrado Randaccio (N. III_MMXV)

L’uso dei dati per guidare il processo decisionale non è in sé una novità e rientra nell’ambito della analitica per le aziende. La differenza rispetto al passato è che ora vengono raccolte molte più informazioni relative ad ogni elemento rilevante per prendere decisioni, grazie al continuo calo dei costi della raccolta dei dati, immagazzinamento e delle tecniche di Machine Learning.

BIG DATA e COGNITIVE COMPUTING

di Corrado Randaccio (N. II_MMXV)

Watson Analytics è una piattaforma di analisi dati cloud-based della statunitense IBM, che poco tempo fa ha visto la luce e che segna la via verso un Cognitive Computing disponibile a chiunque. Watson Analytics è capace di analizzare e elaborare Big Data gratuitamente fino a 10.000 record. I dati vengono elaborati, schematizzati, suddivisi per aree tematiche semanticamente significative in maniera sorprendentemente efficace fino ad arrivare a suggerire la tipologia di analisi da applicare ai vostri dati e addirittura riuscire a rispondere alle vostre domande espresse con linguaggio naturale.

GLI OPEN DATA NEL CONTESTO DELLO EUROPEAN INTEROPERABILITY FRAMEWORK

di Corrado Randaccio (N. I_MMXV)

Con la locuzione Open Data si identifica una nuova accezione piuttosto recente e maggiormente legata a Internet come canale principale di diffusione dei dati stessi accessibili a tutti, privi di brevetti o altre forme di controllo.
L’European Interoperability Framework offre un modello di elaborazione degli Open Data alle organizzazioni e la possibilità di elaborare informazioni da fonti esterne o secondarie senza perdere il reale significato delle informazioni stesse nel processo di elaborazione.

Translate »