Testata iscritta al tribunale di Roma n. 129/2012 del 3/5/2012. ISSN: 2280-4188

A chi si rivolge

Per i temi trattati la rivista si rivolge sia ad aziende private sia alla Pubblica Amministrazione. A titolo esemplificativo e assolutamente non esaustivo, il lettore può appartenere ad una delle seguenti categorie:

  1. Aziende private
  2. Istituzioni
  3. Governo
  4. Istituti Nazionali
  5. Regioni
  6. Province
  7. Comuni
  8. Università
  9. ASL
  10. Agenzie Nazionali
  11. Agenzie Territoriali
  12. Camere di Commercio

Le attività della rivista sono seguite direttamente anche da rappresentanti di altre categorie quali Forze dell’Ordine, Procure della Repubblica, Prefetture, Questure per effetto dell’integrazione dell’insieme dei lettori della rivista “Sicurezza e Giustizia“.

Le aziende private interessate alla rivista sono quelle che hanno necessità di essere aggiornate sui temi tecnici e legali afferenti alla gestione del documento informatico, quindi nella pratica tutte, ma soprattutto le aziende operanti nel campo dell’archiviazione e conservazione digitale di documenti analogici e informatici, di processi di conservazione digitale di varie tipologie di documenti, di funzione e ruolo del responsabile della conservazione sostitutiva, di firma digitale, di posta elettronica certificata e di tutte le materie in qualche modo correlate con la gestione elettronica documentale. La rivista costituisce un valido strumento di informazione e formazione anche per studi professionali sia tecnici che legali.

Dopo il primo anno di distribuzione de “Il Documento Digitale” è stata condotta un’analisi statistica circa la famiglia professionale di appartenenza dei lettori che hanno richiesto l’abbonamento alla rivista. Le proporzioni poi sono state confermate negli anni, con minimi scostamenti percentuali, confermando che la rivista è riuscita immediatamente a coprire il target nazionale di riferimento.

L’analisi propone una visione in termini di Ente di appartenenza, Ruolo coperto all’interno del proprio ufficio e Ambito lavorativo.

Ruolo ricoperto all’interno del proprio ufficio

IDD_lettori_ruolo1. Dirigente/Responsabile…67%

2. Impiegato………………………19%

3. Funzionario………………….14%

 

 

 

 

Ambito lavorativo di appartenenza

IDD_lettori_ambito1. ICT………………………………..30%

2. Uff. Protocolo e archivio.13%

3. Biblioteca…………………….. 10%

4. Uff. Pricacy……………………10%

5. Uff. Affari generali………….8%

6. Amministrazione…………..8%

7.Conservazione digitale……6%

8. URP…………………………………3%

9.Intrattenimento……………..2%

10.Protezione civile…………….1%

11.Qualità…………………………….1%

12.Appalti…………………………….1%

13.Altri…………………………………6%

Ente di appartenenza

Nelle prime tre posizioni tra gli enti di appartenenza dei lettori de “Il Documento Digitale” troviamo al primo posto i Comuni, a dimostrazione della grande diffusione territoriale nazionale, incentivata dalla convenzione stipulata con l’ANCI per offrire la rivista gratuitamente a tutti gli uffici comunali richiedenti in funzione della disponibilità. Al secondo posto troviamo le Università, che rileva l’alto profilo formativo della rivista, e al terzo posto le Aziende private che mostrano interesse per ragioni soprattutto legate all’aggiornamento normativo delle materie e all’applicazione concreta delle soluzioni da adottare.

IDD_lettori_ente1.Comuni…………………………….24%

2.Università………………………..20%

3.Aziende private………………..17%

4.ASL…………………………………..15%

5.Agenzie nazionali……………..7%

6.Regioni……………………………..4%

7.Province…………………………..4%

8.Ministeri…………………………..4%

9.Istituti nazionali………………3%

10.Camere di commercio…….2%

 

Translate »